HOME PAGE covered warrantaggiungi iaconet.com ai tuoi preferiti

imposta iaconet.com come pagina iniziale

Cerca nel sito nel web
 iaconet.com | mappa del sito | guida prestiti personali | legge diritto | webmaster | glossario finanza | 

 indice lezioni
 - home warrant
 - covered warrant ?
 - ... un esempio
 - il valore intrinseco
 - esercizio del warrant
 - effetto leva
 - rischio del warrant
 - non è un obbligo
 - valore temporale
 - importanza tempo
 - probabilità
 - il tempo scorre
 - il prezzo del covered
 - conclusioni
Guida e manuale di covered warrant

Calcolo calcolatore rischio e volatilità del warrant



E' trascorsa un'altra giornata, la scadenza del warrant si avvicina e la borsa ha fatto crollare il titolo Unicredit dai 33 euro di ieri fino a 27 euro di oggi.
Verifichiamo cosa succede al valore intrinseco del nostro warrant:
27 (quotazione odierna del titolo Unicredit) - 25 (la solita base..) = 2 euro. Anche questa volta dobbiamo inizialmente considerare simili i due investimenti, infatti il possessore dell'azione si trova in portafoglio un'azione pagata 30 euro che ne vale solo 27, mentre il detentore del warrant ha un titolo acquistato 5 euro che ne vale ormai 2: entrambi perdono 3 euro.
Percentualmente il discorso cambia in quanto l'azionista ha una perdita del 10% (3/30), mentre il nostro warrant vale ben il 60% in meno.
Possiamo trarre una seconda conclusione:
investire in covered warrant porta a perdite percentualmente maggiori rispetto all'investimento azionario, quando si verifica un ribasso del titolo base.
E' necessario valutare bene il calcolo del rischio di un investimento in covered warrant, analizzando non solo i possibili guadagni ma anche usando un calcolatore che sia in grado di prevedere la massiccia dose di rischio insita nell'effetto leva che rende così invitanti questi titoli:
non necessariamente il mercato asseconda i nostri desideri ed è essenziale valutare la reale rischiosità dell'investimento che ci si appresta ad effettuare, evitando così sgradite sorprese che potrebbero compromettere l'equilibrio del nostro portafoglio.
Tale effetto, cioè le variazioni al rialzo e al ribasso, è definito come volatilità.
Quest'ultima misura il rischio di qualsiasi prodotto finanziario, quindi, maggiore è la volatilità maggiore è il rischio dell'investimento, e viceversa.



lezione precedente | lezione seguente

top torna ad inizio pagina
iaconet.com® è un marchio registrato Copyright . Tutti i diritti sono riservati.
Per informazioni: e-mail  Leggi le nostre note legali Sede legale in caltanissetta ( Italy ).