HOME PAGE warrantaggiungi iaconet.com ai tuoi preferiti

imposta iaconet.com come pagina iniziale

Cerca nel sito nel web
 iaconet.com | mappa del sito | segnala il sito | legge & diritto | webmaster | partner | glossario finanza | 

 indice lezioni
 - home warrant
 - covered warrant ?
 - ... un esempio
 - il valore intrinseco
 - esercizio del warrant
 - effetto leva
 - rischio del warrant
 - non è un obbligo
 - valore temporale
 - importanza tempo
 - probabilità
 - il tempo scorre
 - il prezzo del covered
 - conclusioni
Corso e lezioni di covered warrant

Il costo o prezzo del covered warrant



Per comprendere appieno la natura del valore temporale dobbiamo nuovamente confrontare investimento azionario e in covered, torniamo quindi al primo giorno di contrattazioni, in cui il titolo Unicredit valeva 30 euro, conferendo al warrant base 25 il valore intrinseco di cinque euro.
Analizzando gli scenari dei giorni successivi del titolo Unicredit, abbiamo notato come il valore intrinseco del titolo segua, in valore assoluto, le performance del titolo base: se Unicredit cresce di 3 euro ( 30 -> 33 ), il valore intrinseco del warrant ad esso collegato subirà la medesima variazione ( 5 -> 8 ).
Identico ragionamento quando l'azione Unicredit scende, con un'importante eccezione: il titolo warrant limita la perdita a tutto il suo valore, non segue cioè nella sua discesa il titolo Unicredit oltre la linea rappresentata dal suo prezzo base.
In altre parole, il titolo Unicredit che il primo giorno quotava 30 euro può diminuire il suo valore anche di 15-20 euro in caso di bruschi crolli, il valore intrinseco del warrant al massimo passerà da 5 a zero.
Tutto questo fa capire come il valore intrinseco del warrant segua nei suoi movimenti ascendenti il titolo base, producendo potenzialmente guadagni simili, ma assicurando una perdita massima inferiore a quella potenzialmente registrabile dal titolo base.
I due investimenti risultano simili sole per quel che concerne i guadagni, potendo quindi pagare per il warrant solo il suo valore intrinseco si avrebbe una posizione privilegiata rispetto all'azionista, in quanto si otterrebbe una limitazione alle perdite e non ai guadagni.
Questo, in un mercato liquido e efficiente, non può accadere:
il rischio deve essere commisurato ai potenziali guadagni, titoli che promettono medesimi incrementi devono avere il medesimo rischio !
Il valore temporale del warrant esprime proprio il prezzo della differenza di rischio dei due investimenti, il possessore del warrant si posiziona per tutta la durata del titolo esattamente come l'azionista, limita le sue perdite e beneficia delle medesime possibilità di incremento del titolo, questa posizione costa un incremento del prezzo del titolo rispetto al suo valore intrinseco, direttamente proporzionale alla durata di questa posizione privilegiata e all'entità massima della possibile perdita a cui si va incontro.



lezione precedente | lezione seguente


top torna ad inizio pagina

iaconet.com® è un marchio registrato Copyright . Tutti i diritti sono riservati.
Per informazioni: e-mail  Leggi le nostre note legali Sede legale in caltanissetta ( Italy ).